La casa di Rochi

 

Oggi voglio mostrarti uno studio di 53 metri quadrati super luminoso che è diventato un bilocale grazie all’utilizzo di un armadio che ha permesso di dar vita a un nuovo spazio. Sì, sì, è una casa molto Apathiea e quella è la casa in cui Rochi Carneiro (co-fondatore di Apatheia Deco) visse fino a pochi giorni fa. Questo interior designer inizia una nuova fase e ci dice come si sente a riguardo. “È tempo di una nuova mossa. È tempo di nuovi cambiamenti e uno è pieno di malinconia. Lascio la mia casa di quasi quattro anni, uno spazio che ho creato e progettato con tanto amore e dove ho vissuto uno dei migliori stadi della mia vita: era come “il mio posto nel mondo” in questi ultimi anni. Stava cambiando anno dopo anno con cambiamenti in cuscini, quadri, mobili, ecc., Poiché come ogni architetto d’interni amo rinnovare ogni spazio e giocare con piccoli cambiamenti in alcuni dettagli. Il progetto Scalabrini Ortiz è stato uno dei progetti più belli che ho dovuto fare, è stata la mia prima casa e oggi mi vedo riflessa in ogni angolo. Certo, tra qualche anno vedrò le foto e mi vedrò a quest’età. Ogni luogo rappresenta uno in una certa età della vita e la parte più bella di questo progetto è che è riuscita a riflettermi al 100%. Penso che la bellezza di progettare un ambiente sia che questo spazio è in grado di “parlare” di sé, di una famiglia, di una coppia o di chiunque altro. “

 Rochi 36

 Rochi 41

 Rochi 42 [19659005] Rochi 38

 Rochi 44

 Rochi 39

 Rochi 40

 Rochi 37

 rochi 25

 Rochi 22

 Rochi 23

 Rochi 24

 Rochi 26 [19659015] Rochi 10

 Rochi 11

 Rochi 19

 Rochi 9

 Rochi 3

 Rochi 5

 Rochi 6

 Rochi 7

 Rochi 31

 Rochi 32.jph

 Rochi 33

 Rochi 29

 Rochi 30

 Rochi 28

 Rochi 50

 Rochi 52

 Rochi 8

 Rochi 45

 Rochi 21

 Rochi 17

 Rochi 1

La vista dal suo balcone alla piazza Alemania è stata una delle molte virtù che l’ha portata a decidere di vivere in questo appartamento arredato molto nel suo stile. “Oggi è il momento di svuotare ogni spazio per affrontare una nuova sfida, pensare a nuovi spazi e fare ciò che mi piace di più: avere una pagina vuota e progettare tutto da zero. Ci sono mille pensieri che vengono in mente quando si impacchetta tutto e si fanno le valigie, ma come ogni altra cosa nella vita: il meglio deve ancora venire e spero che sarà il mio turno progettare molte più case che mi facciano sentire come sono ” il mio posto nel mondo. “

Che bello muovere e ricominciare da zero ma quanta nostalgia !!

News Reporter