Concentrati sulla famiglia

Fred Rogers odiava la televisione.

Quando parla del suo primo incontro con lui, non nasconde il suo disprezzo. Durante i decenni successivi, i personaggi lanciarono insulti e imprecazioni, percosse e granate. In tutti i suoi anni lavorando nell'ambiente che lo ha inorridito così tanto, non è mai riuscito a migliorarlo.

Beh, eccetto, ovviamente, nel suo piccolo angolo: il quartiere di Mr Rogers.

Questo quartiere era un posto pieno di gente. A partire dal 1968, Rogers ha accolto numerosi bambini nei suoi piccoli confini. Si sono incontrati nella loro casa della televisione (per gentile concessione della propria TV) e lo hanno visto camminare, indossare un maglione e togliersi i suoi mocassini. Parlò con Picture Picture, conversò con un amico o due e salirono tutti su un tram per il Fantasy Quarter. Nessun argomento arrabbiato o porte che sbattono.

Alcuni adulti non potevano vedere l'attrazione. Ma non era per loro.

Il documentario "vuoi essere il mio prossimo?" ("Will not Be My Neighbor?"), Diretto dal documentarista premio Oscar Morgan Neville, porta gli spettatori per mano e li dirige, non nel quartiere di Fantasy, ma nel mondo reale di Rogers e quelli reali. preoccupazioni che ha cercato di affrontare, come insegnante e predicatore, burattinaio e cantante. E, soprattutto, come un vicino.

"Prendi tutti gli elementi che fanno buona televisione e fai esattamente il contrario, e lì hai" Il vicinato di Mister Rogers ", dice il produttore di spettacoli Margy Whitmer. E, in effetti, pochi spettacoli hanno osato tentare la gentilezza radicale che ha fatto "Il vicinato di Mister Rogers". L'influenza di Rogers in televisione, intrattenimento e cultura, almeno in apparenza, sembra insignificante.

In qualche modo lo spettacolo è sopravvissuto, ora, 15 anni dopo la morte di Rogers e 50 anni dopo il suo spettacolo, in un'era più crudele e più tranquilla, il programma e l'uomo dietro di esso si sentono più importanti che mai. suggerisce il documentario, forse l'influenza di Rogers non era poi così insignificante.

Elements Positivo

Questo film presenta il caso – e uno convincente – che Fred Rogers era un eroe statunitense , anche se uno che evitava gli strati e preferiva i maglioni. Se era un eroe, inizia con questo: era esattamente ciò che sembrava essere.

Ciò di per sé è notevole in questa era di scandali e eroi caduti. Nel documentario testimoniano ancora e ancora la coerenza del carattere di Rogers, la sua bontà essenziale. E anche se sono sicuro che ha avuto brutti momenti come tutti gli altri (uno dei suoi figli dice che, se stava per dire qualcosa di diverso da Mister-Rogers, lo direbbe con la voce irritante di Lady Elaine, del quartiere di Fantasía) , il suo personaggio pubblico sembra sorprendentemente coerente con il suo sé privato.

Chiaramente anche lui si è preso cura degli altri, e in modo passivo e cortese. Era quasi terrificante nella sua sincerità. I suoi più grandi ammiratori erano persone troppo giovani per legare le scarpe e non erano forse i più brillanti chiacchieroni. Ma non è mai sembrato minimizzarli o guardare il suo orologio quando parlava con loro. Prese ognuno di loro seriamente quanto un adulto, e questa fu una delle chiavi del suo successo.

Rogers prese il suo lavoro incredibilmente sul serio. Il doumental ci dice che c'è stata pochissima improvvisazione sul set: Rogers voleva che ogni parola venisse attentamente considerata, e ha lavorato duramente per assicurarsi che ogni messaggio e ogni canzone colpisse nel segno.

E quali erano questi messaggi? Non sarai mio vicino? Ci dice che Rogers era un attivista, anche se gentile. Quando i proprietari di hotel del sud stavano costringendo i nuotatori afroamericani fuori dalle loro piscine, Rogers stava facendo un tuffo in una piscina con Clemmons, l'ufficiale nero del quartiere. Ogni volta che pensava che i suoi giovani spettatori potessero essere preoccupati per un problema del mondo reale, lo affrontò nel suo programma. Aveva programmi, anche settimane per volta, per occuparsi di tutto, dalla guerra, dall'omicidio al dolore e al divorzio. Alcuni critici dipingono Rogers nei panni di Pollyanna, un timido portavoce che ha ignorato il mondo reale al di fuori dei confini del suo "vicinato". Il documentario suggerisce che era tutto tranne quello.

Ma forse il messaggio più importante che voleva trasmettere era che gli piacevano i suoi giovani spettatori "così come erano". Mentre alcuni critici hanno suggerito che l'approccio di Rogers ai messaggi di autostima e accettazione acritica ha contribuito a far partire un mondo di fiocchi di neve e giochi di calcio viziati in cui nessuno porta il punteggio, questo non era affatto il loro scopo, suggerisce il film. Semplicemente credeva che se le persone sentissero di essere amate e degne d'amore, avrebbero la fiducia necessaria per fare cose straordinarie.

"L'amore è la radice di tutto", dice Mister Rogers nelle immagini degli archivi. "Tutto l'apprendimento, tutte le relazioni, l'amore o la mancanza di ciò."

Contenuto Spirituale

I messaggi d'amore critici di Rogers, incidentalmente, nascevano dalla sua profonda fede cristiana. Nel film, il professore di psicologia (e condirettore del Fred Rogers Center) ci dice che la sua filosofia era di riflettere l'amore incondizionato di Dio per i suoi figli: "Tu sei il figlio o figlia amato di Dio", ha detto.

Rogers era anche un ministro ordinato, e un altro pastore nel film dice che la televisione era il suo pulpito. Rogers non solo insegnava nella sua televisione: predicava, ci dice il pastore, non in modo esplicitamente teologico cristiano, ma una struttura morale che dipende dalla comprensione delle Scritture e di Dio che aveva Rogers. Considerava che lo spazio tra le sue macchine fotografiche e gli occhi dei suoi spettatori era "terreno sacro", uno spazio sacro in cui poteva svolgersi una conversazione profonda.

Impariamo anche che Rogers legge costantemente la Bibbia. E verso la fine della sua vita, si rivolse a Joanne, sua moglie di oltre 50 anni, e chiese: "Pensi che io sia una pecora?" Ha fatto riferimento a Matteo 25, che descrive Dio che separa coloro che lo conoscono (le pecore) da coloro che non hanno una relazione con lui (le capre). Joanne gli assicurò che era certamente uno di loro. Altrove, uno dei bambini di Rogers lo chiama scherzosamente un secondo Gesù, qualcuno che apparentemente non può fare nulla di sbagliato.

Contenuto Sessuale

Anche se non c'è mai stato alcun contenuto sessuale nello show di Rogers, in effetti c'è un po 'di quello nel documentario. François Clemmons, che ha interpretato l'agente Clemmons nel quartiere di Mister Rogers, si identifica come gay qui. Parla di come ha visitato un bar gay almeno una notte mentre faceva parte dello spettacolo, e di come è arrivata la notizia a Rogers. Rogers gli ha detto che non poteva farlo di nuovo ed essere ancora parte dello spettacolo. Si deduce che Rogers 'bandisca la visita per considerazioni pratiche piuttosto che morali: avere un uomo apertamente omosessuale come parte di uno spettacolo per bambini, negli anni '70, minaccerebbe il finanziamento del programma. Clemmons in seguito sposò una donna, ma il matrimonio fallì. "Ho scoperto che non puoi pregare di smettere di essere gay," dice.

Clemmons dice che anni dopo, Rogers ha cantato "Mi piaci come sei" per lui nello show. Clemmons disse a Rogers che sentiva che era qualcosa di personale, come se Rogers stesse cantando direttamente a lui, essenzialmente dicendo che a Rogers non importava che Clemmons fosse gay. Rogers gli disse che lo stava cantando personalmente; infatti, aveva cantato lo stesso messaggio per due anni, ma Clemmons l'aveva solo sentito come lo intendeva Rogers.

Vediamo frammenti di una parodia del Tonight Show in Mister Rogers, dove "Rogers" (interpretato dal presentatore Johnny Carson) porta fuori dall'armadio una donna appena vestita. "Puoi dire di mettere-?", Dice Carson. Un dipendente di Mister Rogers dice di aver regolarmente fotografato il suo fondoschiena esposto con le telecamere di altre persone come uno scherzo. Lo ha fatto anche con la macchina da presa di Rogers. Rogers non ha mai detto nulla … fino a mesi dopo, quando ha tirato fuori una fotografia in formato poster durante un cast e una troupe, un'immagine che vediamo anche noi.

Contenuto Violento

Durante la prima settimana nell'aria del quartiere di Rogers, Rogers ha affrontato il tema della guerra (sapendo che molti dei suoi giovani spettatori avrebbero sentito parlare della guerra del Vietnam e avrebbero spaventato con lei). Vediamo personaggi nel vicinato di Fantasy in uniforme militare e portiamo armi.

Le udienze vedono le notizie di quella guerra, così come le immagini dell'assassinio di Robert Kennedy (che Rogers ha anche affrontato nel programma).

Rogers ascolta anche le preoccupazioni dei bambini piccoli che hanno assistito alla violenza dolosa o alla morte nelle loro vite (compresa la morte prematura di un animale domestico) e parla di tali preoccupazioni.

Vediamo le immagini di una commedia che mostra Rogers e il famoso chef Julia Child in una competizione di wrestling senza limiti. (Il bambino ha un vantaggio fin dall'inizio, ma sembra che Rogers ritorni dopo aver tirato fuori un re fantoccio venerdì.)

Lingua Vulgar

Ci sono diverse bestemmie, pronunciate da persone diverse da Rogers, ovviamente , inclusi tre usi di "cul-". Sentiamo anche "put-", "b-tard-", "curse", "pich-" e "playos".

Contenuto con Alcohol or Drugs

Nessuno

Conclusione

Se il mondo secolare fosse incline a incoronare i propri santi, sarebbe stato scelto Mr Rogers. Poche persone hanno qualcosa di negativo da dire sul ragazzo in questi giorni, un po 'diverso nel loro tempo, quando la loro gentilezza e il formato immutabile dello spettacolo hanno reso Rogers un facile bersaglio per la satira e il ridicolo.

Allora, la gentilezza di Rogers era usata contro di lui. Adesso ci manca. La sua dolcezza sembra un aneddoto per tempi difficili.

A volte, nel nostro mondo complesso, immaginiamo che tutte le verità profonde debbano essere ugualmente complesse. Creiamo intrecci delle nostre scienze, filosofie e persino teologie, immaginando noi stessi sempre più in profondità man mano che la nostra logica diventa più densa.

Possiamo anche commettere questo errore nell'arte: le opere più elogiate del cinema, della televisione e del gioco sono spesso opere oscure e oscure. È spesso sottinteso che se l'intrattenimento è buio, deve anche essere profondo, la sua oscurità è una certificazione di qualità. Noi gettiamo le anime, sperando che quando arriveranno, il pubblico sentirà qualcosa.

Qualsiasi cosa.

Al che, Mister Rogers si avvicina al nostro fianco, guarda in profondità nei nostri occhi cauti e stanchi e sembra dire, semplicemente, No. I segreti della vita non sono nell'oscurità. Sono nella meravigliosa creazione di Dio, che dobbiamo sempre guardare con un senso di meraviglia infantile. Si trovano nella bellezza che vediamo in noi stessi, creazioni maestose (anche se sbiadite e cadute) di un Creatore giusto e misericordioso. E, soprattutto, sono innamorati.

Questo documentario non farà cantare tutti, come indicato nelle precedenti sezioni di contenuti. Tuttavia, per molti, il tuo messaggio principale risuonerà anche se alcuni dettagli non sono corretti.

Dopo l'uscita di Will Not You Be Neighbor? – un documentario elogiato in ogni angolo, a quanto pare – ho letto gli stessi sentimenti più e più volte. Abbiamo bisogno del signor Rogers, dicono. Più che mai abbiamo bisogno della gentilezza di Rogers. Il tuo rispetto Il suo amore.

Ma mi sembra che se Fred Rogers fosse ancora vivo, direi che ciò di cui il mondo ha bisogno è … per noi. Bambini che hanno detto di essere amati e gentili. I bambini che ha cercato di insegnare sono gentili e rispettosi. Bambini che sono adulti adesso, quelli che non cantano più le loro canzoni ma che, alla fine, li ricordano.

Mr. Rogers non è più con noi. Ma la sua eredità è ancora viva. E se Will not Be My Neighbor? ci offre qualcosa di duraturo, che ci incoraggerebbe a emulare quell'eredità nella nostra vita un po 'meglio.

News Reporter