Come faccio a sapere che è Amore e non un Capriccio? Parte II

 

L’amore cerca la libertà dell’altra persona, cerca l’adempimento di coloro che amano e elevano la loro dignità. L’amore che è maturato nel tempo è quello che sa scusarsi, paga il prezzo dell’attesa, si scusa se fa male, riconsidera, impara dall’esperienza e cresce; non si arrende facilmente, combatte per ciò in cui crede e si lascia permeare dai saggi consigli della sua famiglia. È questo che produce qualcosa di più di un sentimento volatile, è l’esercizio di un personaggio che sviluppa il vero amore.
La più grande prova d’amore, è nel fatto di dare all’altra la libertà di dire “no” , l’opportunità di decidere e l’onore di sentirsi rispettati. Amare è accettare, valutare e apprezzare l’altra persona, quindi è il tempo condiviso che dimostra che è amore e non un capriccio.
L’amore si esprime quando siamo in grado di trasformare l’interesse per la bellezza esteriore , nel sincero desiderio di raggiungere l’anima della persona amata. Significa rendere la passione non lesiva della dignità, ma identificare il rispetto reciproco e portarci un sincero desiderio di conoscere l’altra persona nella sua essenza. Sta navigando nelle acque profonde dei sentimenti più nobili che identificano l’essere umano, che ci porta a scoprire ciò che siamo in sostanza e ci consente di valutare, apprezzare e prenderci cura gli uni degli altri. È la capacità di rafforzare la ragione e la volontà, fino al punto di scoprire i segreti dell’anima e, conoscendola, decido volontariamente di valutarla, prendermene cura e proteggerla.
Umiltà, simpatia e onore ci portano a piani inimmaginabili dell’anima. vero amore, quello che è libero, eccitante, quello che ispira rispetto e desiderio di vivere. L’amore cresce quando definiamo chiaramente dei limiti, ed è il prodotto di mostrarci come siamo in atti che non mettono in imbarazzo o dolore.
Si raccomanda che ogni coppia prima del matrimonio abbia almeno una decina di sessioni di consulenza con qualcuno che può fornire strumenti per costruire il tuo matrimonio. La coppia non dovrebbe fissare una data del matrimonio, o un impegno formale, fino a quando non hanno completato almeno la metà delle sessioni di counseling.
Domande su cui riflettere:
Come gestiremo le nostre finanze? avere figli?, quanti?, come vorremmo educarli? Qual è il concetto che abbiamo del matrimonio e della famiglia? Cosa dicono i nostri genitori e i nostri migliori amici di questa relazione? Abbiamo il supporto dei nostri genitori? Siamo orgogliosi l’uno dell’altro? A causa della gelosia, uno dei due ha dovuto lasciare amici o attività di qualche tipo? Cosa pensiamo dovrebbe essere il ruolo degli uomini e delle donne nel matrimonio? Abbiamo delle differenze intellettuali, significato emotivo, spirituale e culturale? Abbiamo la libertà di esprimere ciò che sentiamo e pensiamo con il nostro partner o ho paura? Il mio partner si sente rispettato quando è con me? Abbiamo una relazione che ci permette di crescere pienamente? La nostra relazione è salutare o un capriccio emotivo? Anche se la relazione perfetta non esiste, sentiamo l’illusione, la pace e la gioia in questa relazione? Crediamo che ci siano cose di carattere da superare prima di passare al livello successivo?
il tempo di rispondere a queste domande farà sapere loro se devono continuare o meno con la relazione. L’amore riflette, pone domande, cerca consigli e ci guida a diventare migliori amici.
Nell’amore non dipendiamo, accettiamo e ci rispettiamo l’un l’altro.
È importante essere chiari sul panorama, quindi:
] Crea una lista che identifica la persona che desideri sposare. Non esiste una persona perfetta, ma ci sono persone emotivamente sane. Non iniziare una relazione se non ti senti sicuro e preparato. Lascia che l’amicizia maturi la relazione, cerca il consiglio dei tuoi genitori, dei tuoi migliori amici, dei mentori e delle guide. Non affrettare la tua intimità fisica, controlla i tuoi approcci per permettere loro di viaggiare verso un’intimità emotiva e intellettuale e di costruire un progetto di vita insieme. Fai una lista delle virtù che identifichi nell’altra persona.
Caratteristiche di una relazione sana:
Siamo buoni amici e ci piace parlare. La comunicazione tra di noi è rispettosa, naturale e sincera. pensiamo e generiamo spazio affinché l’altra faccia lo stesso, non ci critichiamo continuamente, abbiamo valori comuni e siamo entrambi fedeli a ciò in cui crediamo, entrambi pensiamo che il matrimonio sia un impegno per la vita. abbiamo imparato a risolvere le nostre differenze con rispetto, ci conosciamo a fondo e continuiamo ad accettare, apprezzare e valorizzare noi stessi, le nostre famiglie sostengono la nostra relazione, la nostra relazione è stabile e abbiamo superato le crisi che abbiamo vissuto.
Ti piacerebbe sposarti?
Non sposare qualcuno che ha intolleranze, sperando che cambierà quando si sposeranno. Se pensi di non poter vivere con la persona con cui stai facendo una relazione, è meglio finirla. Se pensi di non poter vivere con un alcolizzato, un drogato di pornografia, una persona gelosa o cattive abitudini, allora non sposare quella persona.
Ciò che vedi oggi è ciò che riceverai domani, perché nessuno cambia il giorno del matrimonio Pertanto, l’amore non è un’emozione capricciosa che è manipolata da promesse che non sono mai soddisfatte. L’amore è l’incontro di due persone mature che sanno di essere padroni del loro destino, della loro felicità e della loro crescita emotiva e spirituale. Due persone che decidono di condividere il meglio che hanno nel perseguimento di un destino comune.
Condivido ciò che Ithamar, una ragazza di 18 anni ha scritto alla domanda, a chi ti piacerebbe sposare? È un esercizio eccellente che può aiutarci a crescere.
Deve somigliare fisicamente, deve appartenere a una famiglia con principi simili a quelli della mia famiglia, deve essere emotivamente stabile, deve avere obiettivi chiari e inseguirli. la famiglia. Anche se le tue emozioni saranno collegate a me, non devi creare una dipendenza emotiva. Devi avere un grande desiderio di eccellere.
Ogni relazione dovrebbe aiutarti a crescere; Intellettualmente, emotivamente, socialmente ed eticamente. Se una relazione non si costruisce, deve finire, perché l’amore non è determinato dalla fortuna, è costruito da una relazione maturata nel tempo.
Parte I

* Sixto Porras. Direttore regionale di Focus on the Family. Autore dei libri: «Amore, sesso e corteggiamento», «Back Home» e «The Language of Forgiveness». Coautore di: «Portiamo i figli a casa» e «Meditazioni familiari». Il marito di Helen e padre di Daniel e Esteban. La sua passione è aiutare le famiglie a migliorare
. Raccomandiamo

News Reporter