Pantera Nera

 

Le identità segrete sono state un punto fermo nei supereroi da quando Superman si è messo un paio di occhiali e si è fatto chiamare Clark.
Ma un intero paese travestito?
Benvenuti in Wakanda, una nazione del terzo mondo che si vanta, fondamentalmente, di niente. Certo, è pittoresco a modo suo. E forse ho un piccolo vibranio, quel metallo super resistente e super strano che costituisce lo scudo di Capitan America. Ma Wakanda non ha abbastanza risorse per affrontare la povertà opprimente del paese … grazie al ladro Ulises Klaue. e poiché gran parte del suo vibranio è sparito, Wakanda è così indigente che le uniche persone che lo visitano sono quelli che si sono persi sulla strada per il Ciad.
No, non c’è assolutamente nulla da vedere in Wakanda. Niente di niente … a meno che non si insinui la barriera invisibile dell’alta tecnologia.
Si scopre che Wakanda ha un po ‘più di vivacità dei suoi capi. Ha come un’intera montagna di metallo. E tu puoi fare di più che scudi con quello. È tremendamente utile per il trasporto e la medicina, per la difesa nazionale e persino per la moda. Il vibranio è la sostanza più utile dall’acqua, e questa nazione africana è immersa in essa. Di conseguenza, Wakanda è segretamente la società più avanzata del pianeta, e la sua capitale rende Abu Dhabi un po ‘trascurato, Tokyo un po’ fuori moda, e la Grande Mela sembra aver già superato la sua data di scadenza.
Per secoli, Wakanda ha mantenuto la sua grande ricchezza per se stessa, facendo del suo meglio per proteggere il suo vibranio, la sua cultura e il suo popolo. E il nuovo e onnipotente giovane re del paese, T’Challa, non mostra segni immediati di inversione di rotta. Alcuni non sono d’accordo con questa tattica, nessun dubbio: l’ex fidanzata di T’Challa, Nakia, crede che sia tempo per Wakanda di assumere un ruolo più attivo nell’aiutare il mondo ferito che lo circonda. Ma ammettiamolo, la maggior parte delle nazioni africane ha imparato, molto dolorosamente, cosa significa avere qualcosa di valore per il mondo intero: invasione, sfruttamento, colonizzazione. E anche se Wakanda è troppo potente per preoccuparsi di questo genere di cose, perché rischiare?
Tuttavia, non tutti sono così indegni circa gli attributi naturali di Wakanda. Klaue sa che c’è più vibranio da rubare: molto di più. E recentemente ha trovato un nuovo criminale: un ragazzo con il soprannome di Erik Killmonger.
Ma Killmonger ha un programma in cui persino Klaue potrebbe impallidire, uno che potrebbe significare niente di meno che investire e distruggere il mondo come tutti lo sappiamo Il suo obiettivo è trasformare il vibranio di Wakanda in un’enorme arma di vendetta, e non si fermerà sulla sua strada.
Nemmeno il re di Wakanda, T’Challa, né il suo protettore tradizionale: Black Panther.
Positivo
Facciamo qualcosa di insolito qui e iniziamo il nostro approccio positivo con Killmonger. È vero, il cattivo.
Non commettere errori, Killmonger fa male praticamente a ogni osso letale del suo corpo. Ma come con la maggior parte dei grandi cattivi del film, vediamo elementi di un buon momento contorti in lui. Il ragazzo ha visto l’Africa sfruttata, maltrattata e ignorata. Conosce le ingiustizie che gli abitanti del continente hanno dovuto sopportare per tanti secoli, ed è arrabbiato per questo. E quando guardi alla storia, non è difficile trovare ragioni per quella rabbia.
T’Challa comprende anche quelle realtà. Ma se Killmonger è determinato a gestire una rappresaglia catastrofica per gli abusi del passato, T’Challa guarda al futuro, pieno di speranza e riconciliazione. Il tuo obiettivo è percorrere una strada più alta, che possa servire da esempio per le altre persone e i paesi da seguire. Come re e protettore di Wakanda, T’Challa è disposto a sacrificare tutto per la sua patria. Tuttavia, riconosce anche la minaccia che Killmonger rappresenta per il resto del mondo ed è determinato a fermarlo.
Ma ecco una svolta interessante: nonostante l’ovvia minaccia, T’Challa insiste sull’opposizione di Killmonger in modo equo. . Lui, insieme con la maggior parte dei Wakandans che conosciamo, non cerca di raggiungere fini onorevoli con mezzi disonorevoli. A volte, c’è una differenza di opinione sulla via da seguire: quando qualcuno usurpa il trono di T’Challa, Nakia decide di opporsi all’usurpatore. Nel frattempo, Okoye, il guerriero / generale supremamente abile di Wakanda, dichiara la sua lealtà al trono di Wakanda, non l’uomo che siede su di esso. Entrambi perseguono ciò che ritengono sia il corso più giusto in base alle circostanze. Nakia rischia tutto per opporsi a un potenziale tiranno; Okoye spinge il suo istinto a perseverare nel suo dovere. Entrambi i corsi sono molto stimolanti.
Vediamo molti altri, anche i possibili antagonisti, seguire i propri percorsi di rettitudine. M’Baku, leader di un clan rivale ed ex avversario di T’Challa, aiuta il re in un’ora di bisogno. Everett Ross, un agente della CIA, è disposto a sacrificarsi per qualcun altro e salta alla difesa di Wakanda quando il bisogno è serio. I Wakandans aiutano e guariscono le persone, anche quando sembrano interessate a non farlo.
T’Challa, Nakia e altri soccorrono le donne dai rapitori pesantemente armati. Abbiamo appreso che il padre di T’Challa ha preso una decisione difficile e di vasta portata molti anni fa che suo figlio ora crede che a posteriori fosse moralmente sbagliato.
[Advertencia del Spoiler] Infine, dobbiamo sottolineare che il desiderio di Nakia per Wakanda di abbandonare il suo isolamento e aiutare il resto del mondo tanto quanto le sue risorse lo consentono è un valore che T’Challa finalmente adotterà. In tempi di grande stress e prove, dice, “i saggi costruiscono ponti, mentre gli sciocchi costruiscono barriere”. E mentre ovviamente possiamo sentire quel dialogo come un commento politico sugli attuali problemi del mondo reale, è anche un messaggio che la Chiesa cristiana ha abbracciato molto tempo fa.
Contenuto spirituale
Mentre alcuni dei temi della Pantera Nera fanno eco di idee e valori cristiani, l’esplicito quadro spirituale del film ha le sue radici in un altro mito.
La Pantera Nera è stata per secoli il protettore del Wakanda. Il re del paese riceve sempre il potere della pantera come parte del suo titolo, un potere che, secondo i Wakandans, viene dal dio della pantera, Bast, attraverso un fiore splendente. Come parte delle cerimonie di incoronazione del nuovo re, i monarchi di Wakanda subiscono una mistica “morte” per così dire: cadono in trance e sono letteralmente sepolti sottoterra (o un’altra sostanza), dove viaggiano nel regno dei loro antenati, conoscere gli spiriti dei suoi genitori e di altri che sono andati prima.
Sentiamo persone che pregano per questi antenati e lodano Bast. (“Gloria a Bast, sono sano”, dice uno). La madre vedova di T’Challa esprime la sua fiducia che suo padre è ancora con tutti. Durante il combattimento cerimoniale, M’Baku colpisce temporaneamente T’Challa e lo schernisce, dicendo: “Dov’è il tuo dio adesso?”
Contenuto sessuale
T’Challa e Nakia condividono alcuni baci, una coppia di loro un po ‘sensuale. Nakia e Okoye indossano abiti da sera lusinghieri per un casinò; Il vestito di Nakia espone le sue spalle, Okoye mostra un po ‘di scollatura. Alcuni abiti tradizionali Wakanda mostrano stomaci femminili. T’Challa, M’Baku e altri a volte camminano senza camicie
Contenuto violento
Stiamo assistendo ad un sacco di azione tipica dei supereroi qui. I personaggi sono presi a pugni, calci e fucilati. Alcuni aerei cadono dal cielo (anche se data la tecnologia di Wakanda, non sono sicuro che quegli aerei necessariamente contenessero piloti umani). Le auto si scontrano. Alcuni sono fatti a pezzi. C’è un’azione seriamente frenetica che coinvolge le lance high-tech di Wakanda, i cannoni segreti e, beh, gli animali ben armati.
Vale la pena citare alcuni momenti violenti in modo più dettagliato. La gola di qualcuno viene tagliata durante una drammatica sequenza di battaglie. Altri vengono pugnalati alla spalla o nell’intestino durante le battaglie cerimoniali, e più tardi intravediamo le loro ferite sanguinanti. Un uomo viene colpito alla spina dorsale, quasi finendo nella sua morte. Una donna viene colpita alla testa e muore. Qualcuno viene buttato da una scogliera, apparentemente alla sua morte. La gente viene uccisa da una lancia, un artiglio e un proiettile (con uno che spara a tradimento da dietro).
In retrospettiva, vediamo uomini apparentemente determinati a provocare violenza a Oakland, in California, e nascondere un paio di armi automatiche quando qualcuno viene alla porta. Sentiamo parlare di alcune atrocità dell’era coloniale. E si menzionano anche gli schiavi che, invece di sottomettersi alla schiavitù, si sono suicidati. Un mazzo di fiori è acceso con il fuoco. Un grande animale viene gettato a terra. Sentiamo un braccio apparentemente rotto.
Killmonger ha una lunga storia come soldato, assassino e spia, e dice che è stato celebrato in modo cerimoniale per ogni vita che ha preso. Il suo corpo è coperto da tali cicatrici.
Lingua volgare
Abbiamo sentito almeno cinque parole mierd-, alcuni usi di “cul-” e almeno un uso di “put-” (alcuni dei quali si trovano nelle canzoni) che si riproducono sullo sfondo). Inoltre, ascoltiamo diversi esempi di “demoni” e due usi impropri del nome di Dio. C’è un gesto osceno con la mano.
Contenuto con alcol o droghe
Sebbene la leggenda di Wakanda affermi che il potere della Pantera Nera proviene da Bast, tecnicamente scorre da un fiore che viene macinato in polvere e poi mescolato in un liquido. Quando il re di Wakanda (che, come detto, è anche la Pantera Nera) ha bisogno di subire una battaglia rituale con un altro pretendente al trono, beve un altro drink con la droga, che elimina temporaneamente i suoi poteri speciali.
Coloro che frequentano un casinò consumare diverse bevande alcoliche.
Conclusione
Black Panther non è solo un film: è un momento.
È il primo film di supereroi di successo che non è solo protagonista di un eroe nero, ma anche di un cast prevalentemente Nero (inclusi i vincitori degli Oscar, Lupita Nyong’o e Forest Whitaker e la nuova vincitrice dell’Emmy, Sterling K. Brown). La vincitrice dell’Oscar Octavia Spencer, che non è nemmeno nel film, ha pensato che il film fosse abbastanza importante da affittare un cinema e riempirlo con “una comunità emarginata … per garantire che tutti i nostri bambini neri possano vedersi a vicenda a se stessi come a un supereroe. ” Black Panther, nel suo modo di supereroe, si occupa di questioni culturali più grandi, in particolare l’agitazione razziale.
Ma anche se questo film ha certamente un fascino speciale per un segmento di amanti dei supereroi, è anche un film fatto per tutti noi. La Black Panther predica, e penso che sia una caratterizzazione giusta, che abbiamo la responsabilità di rendere il mondo un posto migliore, per aiutare le persone quando e dove possiamo, usare i doni che Dio ci ha dato per servire gli altri e per tenerci noi stessi con elevati standard onorevoli. Ci dice che mentre possiamo combattere contro il male, non possiamo rispondere all’odio allo stesso modo. L’unica cosa che può superare i peggiori impulsi dell’uomo è aspirare a essere migliori, più onorevoli, più giusti.
Black Panther, come la maggior parte dei film di supereroi, è una storia ambiziosa, che incoraggia tutti noi a migliorare il nostro gioco, con superpoteri o meno. Quando T’Challa affronta il suo amato padre, gli dice a voce alta: “Sei un uomo buono con un buon cuore, ed è difficile per un uomo buono essere re”. Ma T’Challa è determinato a cercare di essere entrambi, qualunque sia il costo.
Black Panther non è necessariamente migliore di alcuni degli altri film di supereroi che sono stati presentati prima. E, come notato sopra, ha la sua parte di problemi, che si tratti della violenza del film o della blasfemia occasionale o della sua spiritualità. Tuttavia, Black Panther ha un buon cuore e ci dà un vero eroe forte e onorevole, persino pieno di grazia.
News Reporter